Vittorio Corsini al Caveau di Serena Finschi

Siena: Vittorio Corsini al Caveau di Serena Finschi

L’ottava idea esposta nel piccolo Caveau nel Vicolo del Coltellinaio a Siena è dell’artista Vittorio Corsini. Rimarrà esposta fino al 25 ottobre.

Ha riferito in proposito Corsini su Sienafree.it

Il nero della parola e il nero del segno lasciano sul foglio una traccia dello stesso passaggio o forse è la traccia stessa a scandirne il passaggio. Questo lavoro iniziato a quattro mani non era mai stato pubblicato finora. Quando ho ricevuto l’invito di Serena Fineschi a partecipare a questo interessante progetto, ho sentito dentro di me che era arrivato il momento di portarlo alla luce, almeno in parte.

Ecco il testo della poesia di Paolo Aita, conosciuto da Corsini ai tempi dell’Università, che accompagna – a commento? –  il disegno di Corsini:

Attecchire. Come un atto
segue l’altro. Cieco,
perso nella sua caparbia
testimonianza a un mondo
dove un forno, un letto
tu, come fauci, adori.

***

Gli altri artisti che hanno esposto la loro idea nel singolare Caveau di Serena Fineschi a Siena li trovi nella categoria Caveau

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *