Archivio della categoria: Mostre

Cristina Coral: Room stories

Cristina Coral: Room Stories

Cristina Coral: Room stories – Mostra fotografica
Siena, Santa Maria della Scala
Piazza Duomo
Fino al 10 settembre 2017

In una serie di interni d’epoca, alcuni decadenti e con essenziali complementi d’arredo, figure femminili isolate e sofisticate nella loro eleganza d’altri tempi dialogano con la propria interiorità in un’atmosfera sospesa.

Mi è piaciuta moltissimo questa Mostra fotografica forse per la cura della composizione, per il delicato accostamento di colori, per la morbidezza degli abiti e per il mistero che aleggia. Chissà a cosa sta pensando ogni donna. Continua a leggere

SIENA DAL ‘200 al ‘400 – La Collezione Salini

Collezione Salini: Adorazione dei Pastori di Andrea di Bartolo (1388 circa)

SIENA DAL ‘200 al ‘400 – La Collezione Salini
Siena, Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico
Fino al 15 settembre.
Ingresso gratuito.

Quando nel post Cose da fare gratis a Siena ho scritto Andare a verificare se ai Magazzini del Sale c’è qualche mostra temporanea solitamente ad ingresso gratuito non immaginavo che ci sarebbe stata una Mostra di questo livello.

La Collezione Salini è spet-ta-co-la-re.

La prima cosa che ho capito dopo averla visitata la prima volta (ho intenzione di tornarci spesso vista l’eccezionalità dell’evento) è che non hanno proprio tutti i torti i senesi a snobbare ‘tutto il resto’.

Per farvi capire, la Collezione Salini è la versione in miniatura della Pinacoteca di Siena. Continua a leggere

Dentro il restauro: aspettando la mostra di Ambrogio Lorenzetti

Siena: Dentro il restauro, aspettando la mostra di Ambrogio Lorenzetti

Nel 2017 Siena renderà omaggio ad Ambrogio Lorenzetti con una mostra di quelle con la ‘M’ maiuscola; queste almeno sono le aspettative e a giudicare dal fermento che già dall’anno scorso c’è in città ci sono buone probabilità che proprio così sarà.

Cosa intendo con il ‘fermento’? intendo la possibilità straordinaria di poter visitare i cantieri aperti in città guidati da uno dei restauratori, Massimo Gavazzi. Roba che non si vorrebbe più scendere dai ponteggi per ammirare vis a vis, ad esempio, gli affreschi del ‘nostro’ nella Basilica di San Francesco a Siena.

L’evento è stato chiamato Dentro il restauro e dal mio entusiasmo avrete capito che apprezzo moltissimo questa iniziativa.

Per ora ho visto gli affreschi provenienti dall’Eremo di Montesiepi al Santa Maria della Scala e gli affreschi della Basilica di San Francesco a Siena, entrambi realizzati per una parte a fresco e per una parte a secco.

Qual è lo scopo di questo post?

Non di riportare dettagliate notizie storiche, iconografiche e pittoriche degli affreschi. Non è il caso sia perché queste informazioni si trovano on line sia perché i restauri, da come ci ha accennato Massimo Gavazzi, stanno portando alla luce nuove informazioni e ovviamente queste informazioni verranno svelate pubblicamente in occasione della Mostra.

Lo scopo del mio post è di condividere con voi i particolari sui quali il restauratore ci ha invitato a soffermare la nostra attenzione; quei particolari che dalla normale collocazione degli affreschi non riusciremmo a vedere perché troppo lontani dai nostri occhi.
Continua a leggere