Archivio della categoria: #ARTE

Iconografia: Bagno di Cristo e Salita sulla Croce

Siena: Il Saloncino, un tè all'Opera; ciclo di conferenze sull'arte

Grazie alla conferenza di Raffaele Argenziano tenuta ieri al Museo dell’OPA di Siena per il ciclo Il Saloncino, un tè all’Opera sulla ricostruzione di una tavola di Guido da Siena che pone le basi di un precedente alla Maestà di Duccio di Buoninsegna ho accresciuto la mia conoscenza iconografica sulla vita di Maria e Cristo.

La ricostruzione cui ho accennato di Argenziano verrà pubblicata su una rivista entro Gennaio 2018. Qui invece voglio condividere con voi le due cose nuove che ho appreso dal punto di vista iconografico.
Continua a leggere

Caveau di Serena Fineschi: Mostra e Catalogo

Caveau di Serena Fineschi: Mostra e Catalogo

Tutto finisce nel senso che ogni attimo nasce e muore ed è irripetibile quindi si trasforma. Così è anche per il progetto Caveau – idee mai nate di Serena Fineschi che ho seguito con grande curiosità.

Per chi è appena arrivato nel blog dico brevemente che l’artista senese Serena Fineschi ogni mese per un anno da febbraio del 2016 ha esposto in una piccola edicola incassata nelle mura medievali del centro storico di Siena, un tempo sede di una stazione barometrica,  un’ idea mai nata nel senso un pensiero, un progetto, un disegno, un incipit appartenente agli autori da lei coinvolti e da loro conservati senza che diventassero un’opera compiuta.

Il progetto prevedeva poi di raccogliere tutte le idee in una Mostra, quella che è in corso al momento al Santa Maria della Scala fino al 20 ottobre, e in un Catalogo.

Ebbene, non sono potuta andare all’inaugurazione ma il giorno dopo mi sono precipitata al Santa Maria e devo dire che rivedere insieme tutte le idee è stato commovente.
Continua a leggere

Cristina Coral: Room stories

Cristina Coral: Room Stories

Cristina Coral: Room stories – Mostra fotografica
Siena, Santa Maria della Scala
Piazza Duomo
Fino al 10 settembre 2017

In una serie di interni d’epoca, alcuni decadenti e con essenziali complementi d’arredo, figure femminili isolate e sofisticate nella loro eleganza d’altri tempi dialogano con la propria interiorità in un’atmosfera sospesa.

Mi è piaciuta moltissimo questa Mostra fotografica forse per la cura della composizione, per il delicato accostamento di colori, per la morbidezza degli abiti e per il mistero che aleggia. Chissà a cosa sta pensando ogni donna. Continua a leggere