Archivio mensile:ottobre 2017

Secondo giorno a New York: Harlem

New York: Harlem

Il secondo giorno a New York lo abbiamo dedicato ad Harlem, il quartiere afroamericano di Manhattan, prenotando un tour in italiano con Frank de Falco, un newyorkese di padre italiano e mamma americana.

Volevo visitare questa zona ma non sapevo come preparare il tour da sola e allora mi sono affidata a Frank tramite Carlo Galici, autore della guida New York in 7 giorni che, se avete in mente di andare a New York, vi consiglio di scaricare.

Da Times Square abbiamo raggiunto Harlem in metropolitana. Il tour lo abbiamo fatto quasi tutto a piedi tranne un tratto con l’autobus e poi ovviamente il rientro di nuovo in metro. E’ durato circa otto ore compresa la pausa pranzo.
Continua a leggere

Primo giorno a New York: Guggenheim e Central Park

New York: Guggenheim

Inizio il racconto di questo primo giorno a New York ricordando che l’Hotel Room Grace Mate dove abbiamo alloggiato è in una posizione ideale per raggiungere tutto a piedi e in metropolitana: nella 45esima Street, tra la 6ta e la 7ta Avenue.

La prima cosa che abbiamo fatto uscendo la mattina è stata quella di andare a vedere la Piazza per eccellenza di New York, Times Square, che – non sono la prima a dirlo – in realtà è un incrocio di strade più che una Piazza. E’ pieno di gente – anche un po’ alternativa- a qualsiasi ora del giorno e nei suoi palazzi vengno continuamente proiettati spot pubblicitari per fortuna senza audio anche perché ci sono già i clacson delle macchine che bastano e avanzano a garantire l’inquinamento acustico.
Continua a leggere

Sette giorni a New York: diario di viaggio

Eccomi!New York

Ebbene sì, ho esaudito il desiderio n. 24 delle #100cosedafareprimadimoire: visitare New York.

In diretta ho pubblicato ogni giorno tante foto su Instagram; ora però è arrivato il momento di dedicarmi a chi mi segue solo sul blog e so che aspetta il mio reportage.

Non esaurirò tutto in un post perché altrimenti non ce la fareste a leggerlo tutto per cui farò tipo come quando sono andata a Londra: per una settimana ogni giorno pubblicherò un post ma invece che tematico questa volta seguirà l’itinerario fatto e che vi presento oggi con un accenno a ciò che mi ha colpito e che approfondirò nei prossimi giorni con tanto di foto, ovviamente.

In più oggi, nel primo pomeriggio, pubblicherò il post con il diario di viaggio del primo giorno.
Continua a leggere