#100cosedafareprimadimorire

Se anche a voi piace fare le liste, siate i benvenuti in questo post!

La scena della ‘lista del capolinea’ tratta dal film Non è mai troppo tardi con Morgan Freeman e Jack Nicholson credo abbia ispirato molte persone.

Lavorando in albergo mi è capitato di venire a sapere dai clienti che ad esempio assistere al Palio di Siena dai palchi o dalle terrazze di Piazza del Campo era nella loro ‘bucket list‘ (in effetti lo troverete anche nella mia lista)

Da un po’ di settimane su Twitter seguo l’hashtag #100cosedafareprimadimorire e dopo aver letto tanti sogni, ho deciso di buttar giù anch’io la mia lista; non si sa mai che anch’io trovi un amico che mi dica ‘Non stare a preoccuparti dei soldi, ne ho io per te e per me’ come dice Edward (Jack Nicholson) a Carter (Morgan Freeman) nel film 🙂

Le cose barrate in nero sono quelle che ho realizzato prima di questo post perché già nel mio cassetto dei sogni prima di questo gioco; quelle barrate in rosso sono quelle realizzate dopo la scrittura del post.

Ecco quindi la mia lista, talvolta anche con la fonte dalla quale ho tratto ispirazione.

1 Vedere il Palio di Siena dal palco davanti alla Mossa
Ascoltare un’opera lirica all’Arena di Verona (per la precisione ho visto Madame Butterfly di Giacomo Puccini)
3 Salire sulla Torre di Pisa
4 Visitare Gli Uffizi
5 Visitare una delle Catacombe di Roma
6 Visitare i Bottini di Siena
7 Visitare il Museo Van Gogh ad Amsterdam
8 Visitare il Museo del Prado a Madrid
9 Visitare il Museo del Louvre a Parigi (sono stata a Parigi nel 1998 e il Museo è stato chiuso per sciopero per tutti i 5 giorni del mio soggiorno grrrr)
10 Visitare il Museo d’Orsay a Parigi
11 Dormire nel deserto, ispirata dal post Una settimana in Giordania di Manuela Vitulli
12 Visitare il Monastero di Santa Maria de Gerri in Catalonia, ispirata dalla lettura del libro Io confesso di Jaume Cabré
13 Vedere le Pitture rupestri di Altamira
14 Visitare il Museo Capodimonte per vedere La parabola dei ciechi di Pieter Brueghel, ispirata dalla lettura del libro Il frutto del fuoco di Elias Canetti
15 Andare al Teatro di Epidauro in Grecia, ispirata dal libro Il colosso di Marussi di Henry Miller
16 Camminare sulla Grande Muraglia in Cina, ispirata da The Lovers di Marina Abramovic e Ulay
17 Visitare la Rothko Chapel a Houston
18 Vedere la Deposizione dell’Antelami a Parma
19 Visitare i Musei Vaticani e la Cappella Sistina a Roma
20 Visitare il Gughenheim di Venezia
21 Andare a cena Da Divo a Siena
22 Partire all’improvviso per un viaggio (è successo nel 1998 per Playa del Carmen con un solo giorno di preavviso al posto di qualcuno impossibilitato a partire all’ultimo minuto; grazie Gaia!)
23 Vedere l’alba dal cratere  del vulcano di Ljen a Java, ispirata dal post Tour dell’Indonesia di Cristina Pasin
24 Visitare New York
25 Girare per negozi nella via dello shoppping di una grande città, indossare abiti belli e scegliere quello giusto per un occasione speciale (è successo tanti anni fa a Firenze per il matrimonio di mia sorella. Che divertimento!)
26 Visitare il Ricetto di Candelo ispirata dal post La storia sotto casa: il Ricetto di Candelo di Silvia Cartotto ✏️ Alessandra si è offerta come guida; ci conto!
27 Salire sulla Cupola del Brunelleschi e sul Campanile di Giotto a Firenze
28 Salire sulla Cupola di San Pietro a Roma
29 Visitare Panama, ispirata da un servizio di Alle falde del Kilimangiaro
31 Stare una settimana a Tahiti, ispirata dalle foto su Instagram di Elisa Paterlini
32 Vedere il Ponte del Diavolo di Borgo a Mezzano, ispirata dal libro di fotografie Toscana, i luoghi dell’armonia di Andrea Bonfanti
33 Vedere la cascata Salto Angel in Venezuela
35 Vedere dal vivo opere di Giuseppe Penone
36 Dormire a l’Hotel Eremito in Umbria
37 Visitare Urbino
38 Visitare Torino
39 Dormire all’Hotel Novecento a Venezia
40 Visitare Matera
41 Visitare Tangeri, ispirata dalla lettura del libro Il tè nel deserto di Paul Bowles
42 Vedere le Piramidi d’Egitto
43 Prendere il Treno Natura da Siena
44 Dormire in un Faro
47 Visitare il Tempio Borobudur a Bali, ispirata dal post Il Borobudur, il cammino spirituale dei buddisti di Valentina Miozzo
48 Fare un giro in mongolfiera su Siena
49 Fare un giro in gondola a Venezia
51 Visitare Lecce e il suo Barocco
52 Mangiare in un trabucco, ispirata dal post Memorie del passato, a pranzo in un trabucco di Elisa Paterlini
53 Tornare in Venezuela, il mio paese nativo; è successo nel 2010, dopo 30 anni dal mio trasferimento in Italia. E’ stato bellissimo!
54 Vedere gli affreschi di Giotto nella Cappella degli Scrovegni a Padova
53 Vedere i mosaici delle Basiliche di Ravenna
54 Vedere gli affreschi di Tommaso da Modena nella Sala capitolare del Convento di San Nicolò a Treviso
55 Visitare Fidenza, ispirata dal libro Colui che ritorna di Sed C. de Luca ✏️ Paola si è offerta come guida; ci conto!
56 Visitare Lisbona, ispirata dal film Treno di notte per Lisbona
57 Visitare Avila, ispirata da una ricerca che ho fatto tanti anni fa sull’Oratorio dell’Istituto Santa Teresa di Siena dedicato a Santa Teresa d’Avila
58 Andare nei paesi nativi dei miei attuali colleghi di lavoro: Bolivia, Ecuador, Filippine, Sri Lanka
59 Visitare la National Gallery di Londra
61 Visitare l’Art Institute di Chicago, ispirata dalle foto pubblicate su Twitter da Guillermo Solana
62 Visitare il Castello di Sammezzano, ispirata dalle foto su Instagram di Francesca de Munari
63 Visitare Seattle, location di tanti film visti al cinema e ambientati lì
64 Visitare il Giappone, da quando ho iniziato a leggere autori giapponesi
65 Fare una foto davanti alla Cappella di Vitaleta nella Val d’Orcia
66 Trascorrere un periodo a Candicasa, ispirata dal post Vita d’ashram di Cabiria Magni
67 Visitare Angkor Wat in Cambogia, ispirata dal programma TV Pechino Express, dalle foto di Steve McCurry e dai post di tanti travel blogger che seguo
68 Prenotare trattamenti per una settimana in un centro benessere super in qualsiasi posto del mondo
69 Vedere le tavolette sparse per i Musei del mondo della Maestà di Duccio di Buoninsegna (Washington, Washington DC, Budapest, Fort Worth Texas, Londra, Madrid)
70 Andare in Africa, ispirata dal film La mia Africa e dalle bellisisme foto pubblicate su Instagram da una certa Elisabetta
71 Leggere Massa e Potere di Elias Canetti
72 Tornare a vedere gli scavi di Pompei, ero troppo piccola e ricordo pochissimo
73 Visitare i canyon della Monument Valley nello Utah, ispirata dalle foto su Instagram di Elisa Pasino
74 Vedere le opere di Alberto Burri a Palazzo Albizzini e agli Ex Seccatoi di tabacco a Città di Castello
75 Dormire al Portrait Suites di Roma
76 Prenotare una vacanza olistica in Puglia, ispirata dal post Le filosofie olistiche per un turismo consapevole e di benessere in Puglia di Francesca Barbieri
77 Fare un corso di cucina
78 Vedere un musical a New York o a Londra
78 Visitare Pitigliano
79 Stare una settimana in un posto di mare nei Caraibi e visitare ogni giorno un isola diversa
80 Visitare il Giardino dei Tarocchi di Capalbio
81 Visitare il Parco delle sculture del Chianti a Pievasciata
83 Vedere un tramonto memorabile (è successo a Lima, in Perù)
84 Visitare la Cattedrale di Trani, ispirata dai libri di Storia dell’Arte
85 Andare in Thailandia a conoscere Andrea Bicini e ingaggiarlo come guida!
86 Riaprire l’Istituto Santa Teresa di Siena e farci qualcosa di bello tipo un Conservatorio di musica oppure trasferirci la Corte dei Miracoli di Siena dove, detto per inciso, frequento un corso di Yoga
87 Vedere i Mosaici della Villa romana del Casale in Piazza Amerini ad Enna
88 Laurearmi in Storia dell’Arte
89 Vedere il Chiostro dell’Abbazia di Santa Mustiola a Torri (SI)
90 Visitare il Castello di Belcaro (SI)
91 Andare alla Cena della Vittoria della Contrada della Lupa a Siena… (è dal 1989 che questa contrada non vince il Palio e in più ho un nipote lupaiolo!)
92 Andare a Venezia durante il Carnevale
93 Vivere per un mese a Madrid, conoscere di persona i contatti virtuali su Twitter e seguire tutte le visite guidate e le lezioni monografiche possibili che riguardano l’arte
94 Comprare una casa
95 Dormire anche solo una notte nell’appartamento I balconcini a Siena per svegliarmi la mattina con la vista su Piazza del Campo
96 Acquistare un’opera d’arte da mettere come testata del mio letto
97 Riuscire a fare Bakasana (posizione del corvo a Yoga)
98 Fare un corso di sopravvivenza
99 Andare a Capo Comino in Sardegna
100 Trascorrere una settimana a La Colonia Tovar in Venezuela, luogo delle vacanze della mia infanzia

100 + 1 Purificare il più possibile il mio karma prima della dipartita 😉

Che ve ne pare? riuscirò a realizzare tutte queste cose?

Se avete qualche sogno in comune con me mi piacerebbe saperlo come anche se avete un sogno che vi sembra davvero irrealizzabile. Magari scrivendolo sembrerà già più raggiungibile.

10 pensieri su “#100cosedafareprimadimorire

  1. Claudia Boccini

    Caspita che lista coltissima e interessante! Qualcuno dei tuoi #100cosedafareprimadimorire l’ho già fatto, altri sono in comune ma per il resto…sono tutti da prendere ad esempio!
    (Una preghiera: la tua bucket list è così bella che è un peccato limitarla a 100. Io fossi in te continuerei ad aggiornarla: in fin dei conti, molti desideri si sono già avverati e quindi… c’è spazio!)

    Replica
    1. amisaba Autore articolo

      Grazie Claudia, l’unica e vera ‘bussola’ del web! Seguirò il tuo consiglio; magari d’ora in poi quando un desiderio farà capolino nella mia mente, verrò qui a scriverlo nero su bianco 🙂

      Replica
  2. Francesca

    Ciao! Grazie per aver citato il mio articolo per Non solo Turisti 🙂
    Questo articolo fa venire voglia di alzarsi di scatto e partire subito per spuntare tutti questi punti, lo sai, vero?! 🙂

    Replica
    1. amisaba Autore articolo

      Grazie a te Francesca! E’ vero quello che dici; dopo aver scritto questo post mi è presa la fregola di farle tutte subito queste cose 😉

      Replica
    1. amisaba Autore articolo

      Che suggerimento suggestivo che mi hai dato Francesco, grazie! Metto subito un promemoria nellla mia agenda digitale. Poi magari voi di Pieve Romaniche Toscane e Oltre potreste organizzare una gita 😉
      Mi prendo volentieri i complimenti per il Blog e ricambio facendoveli a te per tutti quelli che gestiscono la vostra pagina Facebook che è fantastica per noi amanti del romanico.

      Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *