10 giorni di Nobile Silenzio

Corso di Meditazione Vipassana

Foto di Barbara Santi

Non vedevo l’ora di scrivere questo post.

Ė da quando a Febbraio scorso mi sono fatta coraggio e mi sono iscritta al Corso di Meditazione Vipassana – dopo aver lanciato un mini sondaggio ‘a scatola chiusa’ nel mio profilo Facebook – che non sto nella pelle.

Avevo chiesto ai miei contatti di aiutarmi a scegliere tra le ‘vacanze al mare’ ed un ‘corso’ non meglio specificato in quanto al lavoro non mi avrebbero potuto concedere le ferie in estate per fare entrambe le cose.

Qualcuno è stato particolarmente persuasivo e quindi quando hanno aperto le iscrizioni mi sono prontamente registrata.

Da allora ci sono stati dei momenti in cui ho fatto proprio fatica ad attendere lo scorrere delle ore, del passare dei ‘cicli di luce e buio, giorno e notte’ (cit Il Cinghiale che uccise Liberty Valance) che mi separavano dalla data.

Ora finalmente ci siamo: domani 8 giugno parto.

Continua a leggere

Bianco e Valente al Caveau di Serena Fineschi

Siena: Bianco e Valente al Caveau di Serena Fineschi

Giovanna Bianco e Pino Valente, artisti napoletani, a proposito della loro idea esposta al Caveau di Siena nel Vicolo del Coltellinaio dal 25 maggio 2016 per un mese:

“L’opera nasce da una riflessione sulle potenzialità del linguaggio, sulla capacità dell’uomo di indurre la formazione di immagini nella mente dei propri interlocutori, utilizzando semplicemente le parole. Immagini che si formano traendo linfa dal bagaglio delle proprie esperienze personali, e questo spiega perché a partire da uno stesso testo ci sia una moltitudine di possibili raffigurazioni mentali, dovute all’unicità di ogni individuo”

da Sienafree.it

Ecco il testo dell’idea:

Continua a leggere

Il Cinghiale che uccise Liberty Valance

Il Cinghiale che uccise Liberty Valance

Da oggi su My Day Worth c’è una nuova categoria collegata ai libri: the Saba Sisters Readers 

Di cosa si tratta? di uno spazio che, sotto forma di intervista doppia, proporrà due punti di vista su un libro di autore contemporaneo o straniero che volta per volta io e mia sorella Paola, una lettrice ‘forte’ secondo me, leggeremo in contemporanea ma individualmente.

Il libro con il quale apriamo le danze è Il Cinghiale che uccise Liberty Valance di Giordano Meacci per la Minimum Fax  e candidato al Premio Strega 2016.

Prima di entrare nel vivo dell’intervista doppia, un breve riassunto della trama del romanzo direttamente dalla penna di Amina.

Continua a leggere