Vita di Melania G. Mazzucco

Vita di Melania G. Mazzucco

Buon Anno!

Se ti stai chiedendo se mi manca qualche rotella la risposta è ‘no’ 🙂

E’ successo solo che il 30 dicembre 2017 mi è venuta l’influenza (febbre a 38 + tosse) e solo il 5 gennaio 2018 ho rimesso il naso fuori casa per cui mi è mancato il ‘capodanno’, quel passaggio da un anno all’altro di cui subisco il fascino, quando rivolgo uno sguardo veloce indietro a ciò che è stato, raccolgo le idee e lascio spazio a nuove cose che diano valore alle mie giornate.

L’ho fatto quindi con una settimana di ritardo, diciamo così. Non ho neanche scritto il post lunedì scorso, 1 gennaio 2018 per l’appunto, perché ero un po’ rintronata e i pensieri ‘positivi’ quando il corpo sta male faticano ad emergere per primi.

Ho comunque riflettuto su questo dato di fatto e ho fatto delle considerazioni anche intelligenti di auto motivazione ma l’entusiasmo faceva fatica a venire fuori.

Credo quindi davvero che il Capodanno per me quest’anno cominci oggi.

Da dove riprendo quindi con il blog per iniziare il nuovo anno? Da una autorecensione (*) del romanzo Vita di Melania G. Mazzucco vincitore del Premio Strega del 2003 per Einaudi Editore. Continua a leggere

Regalo di Natale: Abitudini Felici ebook

Ambrogio Lorenzetti: Madonna col Bambino in trono con Virtù teologali, angeli musicanti, santi e profeti (1335 circa)

Buon Natele!
Non sono scomparsa; spero tu abbia intuito che il Calendario dell’Avvento 2017 mi ha tenuto impegnata negli ultimi 24 giorni. E’ per questo che non hai ricevuto il post del lunedì.

Immagino e spero che, come me, tu oggi sia a pranzo con la tua famiglia a casa oppure in viaggio in qualche località in Italia o nel mondo. Non ti ruberò quindi altro tempo proprio oggi.

Voglio però comunicarti che le Abitudini Felici che ho condiviso con chi si è iscritto al Calendario dell’Avvento le ho raccolte in un e-book che puoi ricevere in anteprima registrandoti nel box che trovi nella colonna a destra del blog. Scorri un po’ e lo troverai.

E’ il mio regalo di Natale per te.

A presto,

Amina